Suore Salvatoriane in Südtirol

La nostra attenzione é sempre rivolta alla salvezza dell´uomo

Che é successo?

Ciao bambini!
Come va? Sono finite le vacanze di Pasqua e come le avete trascorse?

A proposito di Pasqua: ma cosa è successo a Pasqua? Volete provare a spiegare cosa si è celebrato in chiesa con la Pasqua?
Cosa è successo a Gesù? A Gesù Cristo il re?
Egli è morto. E come è morto? E' stato ucciso. Un re è stato ucciso. E come mai è stato ucciso? E poi cosa è successo, proprio il giorno di pasqua? E' resuscitato, e cosa vuol dire resuscitato? Vuol dire che Lui da morto che era, poiché era stato ucciso, è tornato a vivere come tutti noi.
Ma come, è possibile che un Re venga ucciso? E cosa significa questo fenomeno che poi lui è tornato a vivere di nuovo?
Ma di che cosa stiamo parlando?

Cerchiamo di chiarire.

Abbiamo detto che Gesù era un re. Come re Lui era buono, si occupava dei poveri, degli ammalati, degli indigenti, non pensava ad arricchirsi, o ad avere sempre più potere o ad essere una persona importante.
E se era così buono, perché è stato ucciso? E chi lo ha ucciso?
Queste cose sono troppo difficili da sapere ma possiamo capire cosa significa in realtà per Lui essere un re. Un re è una persona che ama così tanto le persone comuni al punto che era disposto a morire pur di aiutare gli altri. Le persone che lo hanno ucciso sono delle persone che di Lui non hanno capito niente, che non volevano imparare a voler bene il prossimo e che non si interessavano di chi soffriva, e così hanno lo hanno preso in antipatia e lo hanno tolto di mezzo uccidendolo. E Lui non ha reagito, non si è difeso, e si è fatto uccidere per dare un esempio di bontà e umiltà. Morendo le persone dovevano capire che Egli era buono e che bisognava accettarlo.

Vi è chiaro allora cosa significa Gesù Re?
Gesù Re significa amare tutti gli uomini anche i poveri, senza cercare il potere, disposto a dare la propria vita per il bene degli altri. Dare la propria vita per il bene degli altri è il più grande gesto d'amore che si possa compiere, più importante di tutti gli altri. E solo Lui, Gesù Cristo, il re, lo ha fatto. Essere R vuol dire amare al massimo, fino a dare la propria vita.

In questi giorni noi abbiamo festeggiato questa persona.

Vi piace questo Re? Cosa ne pensate di Lui?

Ciao

Sr. Mariadoria