Rete della preghiera


Preghiera per le vocazioni religiose – diffondere una rete di benedizioni
Cinquant’anni fa moriva il Padre salvatoriano P. Paschalis Schmid, fondatore del sabato del sacerdote. Nacque vicino Lindau, sul lago di Boden ed entrò a Lochau nel locale collegio salvatoriano dove operò per molti anni come insegnante e dove trovò la fonte della sua idea. Quello che iniziò come supporto ai candidati all’ufficio sacerdotale si allargò ben presto in un apostolato della preghiera e del sacrificio per la vocazione religiosa, su scala mondiale, in modo particolare nella quantità, nella promozione e nella santificazione. Nel 1934 fu celebrato il primo giorno a Sant’Hedwig, Berlino, nel 1936 Papa Pio XI autorizzò la giornata del sacerdote e introdusse a tale celebrazione la formula della messa “Eterna messa dell’arciprete”.
Il canto di
P. Paschalis Schmid

P. Paschalis Schmid:

„Oggi ci sono tante anime zelanti nella lotta sincera per la gioia del Salvatore, per aiutarlo secondo le forze alla salvezza del Suo povero mondo. Si tratta di più dello zelo abituale di fronte a cui è tutto piccolo e succede poco, in confronto con quello che dovrebbe succedere. Si vede ai confini delle possibilità interiori ed esteriori. Non possono fare di più. Ma in loro ribolle addirittura: Di più, di più per il Salvatore e la sua santa causa”.

 

 Solidarietà nella preghiera, ieri e oggi

Nell’anno 1990 morì l’iniziatore della comunità della preghiera per le vocazioni religiose nella dicoesi Bolzano-Bressanone, il parroco Leo Tappeiner. Nel 1988 riuscì ad avvicinare molti uomini e molte donne da ogni parte della provincia alla rete di preghiera attraverso i suoi engagement personali. Il suo obiettivo era la preghiera personale degli uomini in un giorno fisso del mese con questa intenzione, così come descriveva P. Paschalis Schmid:
 

  • Rafforzamento della presa di coscienza della propria vocazione presso tutti i Cristiani
  • Preparazione del cammino per la vocazione religiosa
  • Preghiera per la santificazione dei preti
  •  Preghiera per una chiesa vivente
     

Ogni anno si incontrano i membri di Merano per una giornata da trascorrere insieme, per attingere forza per la preghiera personale. Nelle diverse parti della provincia si sono formati piccoli gruppi che cercano di rafforzare la preghiera.

Anche lei può partecipare alla preghiera e diventare membro della rete per pregare per sacerdoti e vocazioni religiose per la nostra provincia. Aiuti per questa intenzione importante, la Chiesa ha bisogno di Cristiani impegnati per vivere ancora!

Contattare:
 

Sr. Monika Mair SDS
Tel: 0473 23 47 47

e-Mail

Poco prima della sua morte improvvisa in montagna Leo Tappeiner consegnò la direzione della rete di preghiera a Sr. Monika Mair SDS, salvatoriana a Merano. Oggi, ogni mese pregano più di cento persone che intessono una vera rete di preghiere affinché il Signore diffonda la sua benedizione sulla Sua Chiesa.


Leo Tappeiner
© Salvatorianerinnen MERAN - Südtirol

Please publish modules in offcanvas position.